Biostabilitura Malta Fina

Indicato come  finitura di interni ed esterni, sull'intonaco del Friuli ùniko o su intonaco civile di malta bastarda

La biostabilitura (malta fina) ùniko è un prodotto umido a base di sabbia naturale di fiume lavata, vagliata, selezionata in opportuna curva granulometrica e di grassello di calce stagionato ottenuto dallo spegnimento di calce viva in acqua. 

Richiedi informazioni

Specifiche tecniche

  • Diametro massimo: < 0,7 mm
  • Resa teorica: su intonaco civile circa 3/4 kg/mq.
  • Spessore massimo di applicazione: 2 mm.
  • Cat. CS I
  • Reazione al fuoco: classe A1
  • Permeabilità al vapore acqueo: ≤ 9
  • Adesione: 0,48 N/mm2
  • Assorbimento d’acqua: W0
  • Conducibilità termica: 0,48 W/mk
  • Resistente all’aggressione batterica di muffe e muschi
  • Colore: grigio

Descrizione del prodotto

La biostabilitura (malta fina) ùniko è un prodotto umido a base di sabbia naturale di fiume lavata, vagliata, selezionata in opportuna curva granulometrica e di grassello di calce stagionato ottenuto dallo spegnimento di calce viva in acqua. 

Fornitura

La biostabilitura (malta fina) ùniko viene fornita in sacchi da Kg 25. Pallettizzati su bancali EUR/EPAL (30 sacchi bancale). 

Campi di impiego

La biostabilitura (malta fina) ùniko trova impiego come finitura di interni ed esterni, sull’intonaco del Friuli ùniko o su intonaco civile di malta bastarda. L’impiego di materie naturali, la rende perfettamente compatibile con l’architettura biologica. 

Norme di impiego e raccomandazioni

Verificare che il supporto sia umido (eventualmente provvedere ad inumidirlo), quindi applicare la biostabilitura (malta fina) ùniko con la spatola metallica in due o più passate incrociando il senso di applicazione. Su intonaci premiscelati e civili a malta bastarda aggiungere 1.5/2.5 kg. di cemento per sacco. Evitare sbalzi termici nella fase di presa. Proteggere il prodotto dal gelo e dalla rapida essiccazione data da pareti soleggiate e ventilate; pertanto si consiglia di non applicare il prodotto con temperature inferiori a +5 C° e superiori a +35 C°. Successivamente è preferibile ricoprire la biostabilitura (malta fina) ùniko con rivestimenti o pitture traspiranti (tinte o intonachini a base grassello) che permettano l’eventuale evaporazione dell’umidità residua del sottofondo evitando così muffe e distacchi della finitura stessa.

Voci di capitolato

Finitura delle superfici con biostabilitura (malta fina) ùniko della ditta Gesteco Spa composta a base di grassello di calce stagionato e sabbia naturale lavata di fiume.

Altri prodotti della linea Bio:
Ti potrebbero interessare anche: